Skip to Content

APE PRODOTTI CON LA METODOLOGIA CENED+2.0

La sezione riporta una rassegna dei principali indicatori ricavabili dall'analisi dei dati acquisiti mediante gli APE registrati nel Catasto Energetico Edifici Regionale (CEER) ai sensi della procedura di calcolo approvata con DDUO n. 6480/2015 e s.m.i in vigore dal 1/10/2015.

Le analisi sono condotte sui dati presenti nel CEER aggiornato a marzo 2019, con l'esclusione di un insieme di dati che risulta potenzialmente anomalo, ma che può essere considerato trascurabile ai fini della rappresentatività del campione stesso.

I dati sono consultabili con riferimento a ciascuna destinazione d’uso e ai Comuni con più di 30mila abitanti e per servizio energetico considerato.

I principali indicatori

I grafici sottostanti illustrano la distribuzione percentuale degli APE per Provincia [1], per destinazione d’uso (residenziale/non residenziale) [2], proprietà (pubblica/privata) [3] e classificazione energetica (dalla A4, la più efficiente, alla G, la meno efficiente) [4].

Dal primo di ottobre 2015 la classe energetica dell’unità immobiliare è determinata utilizzando l’indice di prestazione energetica globale non rinnovabile, EPgl,nren, per mezzo del confronto con una scala di classi prefissate.